info@concormedia.it info.concormedia@pec.it +39 06 36002517

Concormedia offre la possibilità agli avvocati ed ai loro assistiti di partecipare alla mediazione in videoconferenza su piattaforma on-line, direttamente dal proprio studio – senza doversi recare presso la sede dell’Organismo di mediazione – evitando così di affrontare spese di viaggio e risparmiando tempo prezioso.
Per accedere alla mediazione on line è sufficiente essere dotati di un computer con collegamento ADSL, di una webcam e possibilmente, per migliorare la qualità della comunicazione, di cuffie e microfono (sono sufficienti anche gli auricolari del proprio telefonino).
Prima dell’incontro la segreteria ti contatterà ed effettuerà una videochiamata per verificare il corretto funzionamento delle tue dotazioni tecnologiche (test audio/video).

La mediazione on line rientra nel contesto delle On Line Dispute Resolution (O.D.R.) ed è destinata ad avere grande sviluppo anche nel nostro Paese, grazie alla sempre crescente penetrazione di internet nella società moderna ed alle caratteristiche proprie di tale innovativo strumento (pratico, semplice, veloce ed economico) che consente di annullare le distanze tra soggetti:

  • può svolgersi anche tra una parte fisicamente presente presso la sede dell’organismo e l’altra parte collegata on line.
  • consente alle parti di dialogare in tempo reale a distanza, quindi, di eliminare i problemi e i costi delle trasferte necessarie per recarsi presso organismi di mediazione con sedi lontane.
  • aumenta le possibilità che anche la controparte lontana aderisca alla mediazione collegandosi semplicemente dal proprio computer.

La mediazione on line non differisce sostanzialmente dalla “normale” mediazione, se non per il fatto che si svolge in videoconferenza per mezzo di strumenti telematici, senza quindi la presenza simultanea delle parti.

Il dialogo fra le parti in lite, facilitato dal mediatore, avviene per mezzo di un sistema di web conference audio/video provvisto anche di chat room, attraverso il quale è possibile esporre le proprie richieste, valutare le posizioni reciproche e tentare di raggiungere, attraverso il confronto, la migliore soluzione alla controversia.

Le parti hanno anche la possibilità di parlare separatamente con il mediatore, in via del tutto riservata, e di condividere documenti con quest’ultimo e con l’altra parte. L’intera procedura di mediazione on line è regolamentata dalle disposizioni del Regolamento di Concormedia in quanto compatibili, ai sensi dell’art. 3, comma 4, del D.lgs. n. 28/2010.